CESENA. Il Cesena sconfigge in rimonta il Perugia in un finale palpitante e si impone sugli umbri per 2-1. Il primo squillo dei bianconeri arriva al 18′ con Sensi che conquista palla e alza di poco la mira dai 16 metri. Gli uomini di Massimo Drago sfiorano nuovamente il vantaggio 5 minuti dopo, con Rosati che vola sulla punizione di Ciano. Il Perugia tiene bene dietro ma non crea grossi pericoli e al 42′ rimane anche in 10 per il secondo giallo mostrato a Prcic (brutta l’entrata su Ragusa che costa la doccia anticipata). Il Cesena inizia la ripresa a spron battuto con due occasioni per Ragusa al 50′ e una punizione di Sensi a lato di nulla al 53′. A segnare è però il Perugia sul ribaltamento di fronte: Del Prete rientra sul sinistro e mette in mezzo per Ardemagni che realizza di testa. I bianconeri reagiscono e creano una grossa chance con Djuric, che al 58′ calcia a lato di nulla su invito di Cascione. Col tempo le speranze cesenati sembrano venir meno ma la gran botta mancina dai 16 metri del neoentrato Falco pareggia i conti al 79′. Il Cesena ci crede e la ribalta: dopo un super intervento di Rosati su Ciano al 84′ è lo stesso numero 28 bianconero a insaccare di testa su cross di Renzetti proprio al 90′, facendo urlare di gioia tutto il “Manuzzi”.

Argomenti:

calcio

cesena calcio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *