RIMINI. Un pedofilo riminese è stato arrestato dai carabinieri. Secondo le indagini dei militari, l’uomo, un trentenne, si sarebbe macchiato di reati che vanno da atti sessuali con minori, detenzione di materiale pedopornografico, prostituzione minorile, adescamento di minori sui social network. Il pedofilo adescava infatti le sue vittime attraverso Internet. Sarebbero oltre dieci i minorenni coinvolti. L’arresto è avvenuto in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale. Tutti i dettagli dell’inchiesta sul Corriere Romagna domani in edicola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *