Pescatore di Bellaria muore intossicato dalla stufetta

BELLARIA. Nuovo dramma per Bellaria Igea Marina causato dal monossido di carbonio. Dopo la donna di 81 anni, a perdere la vita è stato un pescatore di Bellaria Igea Marina. L’uomo è stato trovato morto questa mattina dentro la sua imbarcazione a San Benedetto del Tronto. L’altro marinaio, il direttore di macchina, che era con lui, è ricoverato in condizioni gravissime. I due uomini avevano deciso di passare le notte a bordo del peschereccio, utilizzando una piccola stufetta a gas per scaldarsi. Ma le esalazioni di monossido di carbonio sono state fatali.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui