RIMINI. Primo anno a 1.974 euro al mese lordi per un totale di 23.699 annui. E dopo il contratto di formazione di dodici mesi, un altro a tempo indeterminato e la sicurezza di un posto fisso in Comune. Un’offerta che sembrava fosse piuttosto allettante ed è stata rivolta agli under 32 per svecchiare il corpo della polizia municipale in cui l’età media è di 51 anni. Il concorso per assumere gli agenti non è invece decollato e dopo le 446 domande accolte nei mesi scorsi, oltre la metà ha deciso di rinunciare: ieri, giorno della prima prova scritta, al Pala Flaminio si sono seduti tra i banchi appena 186 ragazze e ragazzi per gli otto posti messi a disposizione. Un numero che ha spiazzato la stessa amministrazione comunale, che attendeva comunque di arrivare sopra le 400 persone. «Non riusciamo a dare una motivazione per cui si sono presentati così pochi, di sicuro ne attendevamo di più anche perché, in questo caso, non era richiesta la laurea e si tratta comunque di una retribuzione piuttosto buona, che si attesta sui 1.350 euro netti al mese», spiegano da Palazzo Garampi, dove hanno registrato il 41% dei candidati sul totale di richieste arrivate.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

assunzione

concorso

giovani

polizia municipale

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *