Molotov contro un bar di Rimini, arrestato

RIMINI. Aveva lanciato una bottiglia molotov contro il bar “La Rocca” di piazza Malatesta a Rimini la sera del 15 febbraio. Quaranta giorni dopo un 49enne di ordine campana è stato arrestato dai carabinieri di Rimini. L’uomo ha ammesso le sue responsabilità, tentando di giustificare il gesto quasi come un raptus più che una decisione premeditata. Ha infatti sostenuto che si trovava a passare di lì per caso con una tanica di benzina in mano, “mia moglie era rimasta a piedi”. E così si era ricordato di quando era stato allontanato dal bar e aveva deciso di lavare l’onta. Ma solo dopo avere avvisato i clienti, “fossi in voi mi allontanarei”. Le accuse a suo carico sono danneggiamento a seguito di incendio e fabbricazione e detenzione di arma da guerra.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui