BELLARIA IGEA MARINA. Una insospettabile barista che ha deciso di mettere le sue conoscenze, su clienti e residenti più facoltosi della zona, al servizio di una banda specializzata in furti in appartamento. La “suggeritrice” di due colpi messi a segno la sera del 5 giugno dello scorso anno a Bellaria Igea Marina, una 37enne di nazionalità albanese, nei giorni scorsi è stata condannata con rito abbreviato dal gip Vinicio Cantarini ad un anno di reclusione e 300 euro di multa. È la prima componente della banda a definire la sua posizione con la giustizia. Degli altri quattro complici, infatti, ritenuti responsabili di una lunga serie di assalti tra Romagna, Emilia e Marche si stanno occupando anche altre procure.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

banda

barista

bellaria

case

condannata

furti

igea marina

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *