RIMINI. L’onorevole Giulia Sarti non ha alcuna intenzione di dimettersi dal Movimento 5 Stelle a causa del caos dei mancati rimborsi al partito. La deputata riminese lo ha spiegato a chiare lettere al Fatto quotidiano: “Non c’è motivo per cui mi debba dimettere, non sono stata espulsa, non lascio il M5s”.

Al giornalista del Fatto, che la incalzava con le domande in mezzo al traffico romano, ha chiarito: “Non ho fatto assolutamente nulla, non lascio il M5s, io l’ho fatto nascere”. Sarti ricorda di essersi autosospesa dal Movimento e di essere in attesa della decisione dei probiviri.

Quanto alle parole del ministro Luigi Di Maio, capo politico dei grillini, che ha affermato senza mezzi termini che Giulia Sarti sarebbe stata espulsa, l’onorevole riminese ribatte: “Di Maio avrà avuto i suoi motivi per dire quelle cose, ma non c’è ragione perché io gli chieda un incontro: c’è un procedimento aperto”.  

Argomenti:

GIULIA SARTI

luigi di maio

M5s

Movimento 5 stelle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *