Il bagno Le Palme a Riccione gonfia le cupole. “C’è molta richiesta e poca offerta”

RICCIONE. Mare d’inverno: «La richiesta da parte dei turisti c’è, manca l’offerta» commenta Vincenzo Leardini, patròn della spiaggia Le Palme, ai bagni 88, che in questi giorni sta ultimando il montaggio della cupola geodetica. «Spero di non essere l’unico a dare una risposta: più siamo e meglio è. D’ora in avanti, quando ci sarà tempo bello nel week-end i turisti di prossimità verranno da noi in Riviera e dobbiamo essere pronti».

La novità

Il bagno ha aderito al bando Riccione d’inverno, che dà la possibilità di montare strutture in spiaggia per vivere il mare non solo in estate. Rispetto all’anno precedente però, i 120 giorni concessi dal Comune, possono essere suddivisi a piacimento da parte degli operatori, e non utilizzati in un’unica soluzione. «Il nostro obiettivo è allungare la stagione, quindi lasceremo montata la cupola per circa 80 giorni. L’inaugurazione è prevista per venerdì 8 marzo dopodichè arriveremo fino a maggio – prosegue Leardini –. Poi rimonteremo le cupole subito dopo il Motomondiale fino al mese di ottobre».

Rispetto all’anno precedente quando la cupola è stata montata a Capodanno, sono stati adottati degli accorgimenti. «Adesso è diverso. La gente che si mette al sole, non è riccionese. Una volta i turisti del fine settimana iniziavano ad arrivare solo da Pasqua, ora invece, quando c’è tempo bello, ci troviamo ospiti ogni sabato e domenica».

Piscina e servizi

La cupola serve per fornire accoglienza a chi, passeggiando, desidera bere qualcosa. E per offrire servizi a chi prende i lettini e li mette al riparo dietro la duna di sabbia. Duna che, dovrebbe essere comunque spianata qualche giorno prima di Pasqua.

«Per renderci più visibili la copertura è stata montata vicino al lungomare – prosegue Leardini – è attrezzata con un’area svago, con giochi per i bambini, è climatizza, c’è il deumidificatore, la musica, ed è tutta illuminata. Mettiamo le “bollicine” nella bolla, è pensata per bere qualcosa fuori la classica stagione sotto il sole o sotto le stelle». Di fianco alla cupola di circa 100 metri quadrati ci sono poi la piscina e le vasche idromassaggio «tutte riscaldate, e con spogliatoi a disposizione – conclude Leardini –. Vorrei che si passasse dalla stagione balneare a quella del benessere, con tutta una serie di opportunità per chi vuole venire da noi fuori stagione. D’altronde si prende il sole in montagna, perché non farlo a Riccione per tutto l’anno?».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui