Flusso anomalo di scommesse su calcio greco, bloccate vincite per 400mila euro a Rimini

Gio 21 Febbraio 2019
Redazione Web


RIMINI. Un flusso anomalo di scommesse dalla Romagna su una partita del campionato greco di serie B. La sfida, su cui sono concentrati i sospetti di una combine, è quella di domenica scorsa tra l’Apollon Larissa e l’Aiginiakos, finita con la vittoria dei padroni di casa in rimonta dopo essere finiti sotto di due gol contro l’ultima in classifica. Gara su cui indaga l’Interpol e su cui si erano concentrate parecchie puntate, anche da quattro agenzie tra Rimini e Riccione. Addirittura in una di queste sarebbero state messe a segno 200 scommesse su quella partita. Un numero di poste che ha indotto i gestori a bloccare i pagamenti visto e considerato che il montepremi da pagare ai vincitori ammonta a oltre 400mila euro solo nella provincia di Rimini. E’ inoltre partita la caccia agli scommettitori tramite le riprese delle telecamere di videosorveglianza che porterebbe a un gruppo di habitué italiani e dell’Est Europa su cui si stanno orientando le indagini.

Tag:

,

,

,

,

,

,

,

,

,

,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *