Rimini, tiene il cane segregato in un capanno isolato, denunciato cacciatore

RAVENNA. Cane prigioniero in un capanno abbandonato. Fatto per il quale un cacciatore è stato denunciato questa mattina alla Procura della Repubblica di Rimini per maltrattamento di animali.

L’uomo è proprietario dell’animale confinato in un capanno immerso in un terreno con nulla intorno, abbandonato a se stesso per circa 23 ore al giorno tranne quando il padrone di porta da mangiare e gli pulisce il capanno senza mai uscire. Per questo motivo il presidente nazionale di Aidaa Lorenzo Croce si è rivolto alla magistratura evidenziando “uno stato di abbandono e maltrattamento psicologico più ancora che fisico”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui