Lanciò coltello alla madre a Natale per i soldi per la coca, arrestato 30enne a Misano

MISANO ADRIATICO. Minacce di morte alla madre (e persino ai nonni), anche impugnando coltelli per intimorire la donna, per avere denaro per acquistare la coca, come accaduto anche la notte di Natale quando lanciò un coltello contro la mamma, fortunatamente senza colpirla. Addirittura in un caso, costrinse la donna a incontrare un pusher con cui il giovane aveva un debito di un migliaio di euro. Episodi che si sarebbero protratti da un anno con continue richieste di denaro che hanno portato i carabinieri di Misano Adriatico ad arrestare un cameriere 30enne con le accuse di estorsione e maltrattamenti in famiglia. I militari hanno notificato al giovane il provvedimento emesso a suo carico dal gip di Rimini Vinicio Cantarini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui