Ruba portafogli al compagno di classe, 18enne di Rimini viene arrestato a scuola

RIMINI. Ruba il portafogli al compagno di classe durante la ricreazione e viene arrestato dai carabinieri. È accaduto ieri a Rimini all’interno della sede di un’associazione che promuove corsi di istruzione e formazione professionale. A finire direttamente ai domiciliari nell’abitazione riminese dei genitori è stato un ragazzo di 18 anni, incensurato.

Ad avvertire la centrale operativa dell’accaduto, attraverso il numero di emergenza, è stato lo stesso derubato: uno studente minorenne. Al ritorno dal bagno, durante la pausa tra le lezioni, non ha più trovato il portafogli che aveva lasciato sotto al banco, contente i documenti e 385 euro. Il dirigente ha convocato i cinque compagni di corso del minorenne, presenti in aula al momento del furto, nel suo ufficio: lì i sospettati hanno atteso l’arrivo della pattuglia del nucleo radiomobile dell’Arma. Ai carabinieri è bastato poco per individuare e smascherare il colpevole.

I dettagli nell’edizione del Corriere Romagna in edicola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui