Santarcangelo, trovato con 70 chili di droga: arrestato titolare di una rosticceria

RIMINI. Decine e decine di chilogrammi di droga, tutti all’interno di borsoni neri, racchiusi nel cellophane e pronti per essere messi nel mercato e incassare centinaia di migliaia di euro. La scoperta è stata fatta da parte del Nucleo operativo dei carabinieri di Rimini, riuscito ad arrestare un 33enne di origine pakistana, titolare di una rosticceria in centro città. Il blitz dei militari dell’Arma è scattato mercoledì scorso, dopo alcune segnalazioni che mettevano in evidenza degli strani movimenti, nelle ore notturne, in via Bargellona, nel comune di Santarcangelo. Nello specifico, ai carabinieri era stata indicata un’auto che con una certa regolarità arrivava nella notte, poi il conducente scendeva e tornava con una valigia.

La montagna di droga

Gli appostamenti sono partiti poco dopo e in effetti i carabinieri hanno individuato una Bmw che parcheggiava in via Bargellona a tarda notte; dal veicolo usciva un uomo con un trolley di colore marrone, all’apparenza molto leggero, e si allontanava lungo la strada. Dopo pochi minuti, lo stesso uomo ritornava con lo stesso trolley ma questa volta visibilmente appesantito. I militari hanno quindi deciso di intervenire e quando il pakistano li ha visti si è subito innervosito. E il motivo è stato spiegato subito dopo: una volta aperta la valigia, all’interno sono stati trovati 4,4 chilogrammi di marijuana, suddivisi in quattro pacchi da 1,1 chili l’uno. Addosso all’uomo, invece, sono stati trovati 600 euro in contanti. A quel punto è scattata una seconda perquisizione: all’interno della casa da dove il 33enne era riuscito poco prima con il trolley, i carabinieri hanno trovato una montagna di droga: 60 confezioni in cellophane contenenti 66 chilogrammi di marijuana nonché una bilancia utilizzata per la pesatura dello stupefacente. Il denaro e la droga, che sul mercato al dettaglio avrebbe fruttato circa 700.000 euro, sono stati sottoposti a sequestro penale. L’uomo invece è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ed è stato portato in carcere.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui