“La gru che fa la pupù” a Misano, lo Zoo di 105 crea una canzone per Cecchetto

MISANO ADRIATICO. Con Claudio Cecchetto la gru della Cella che da 3 anni incombe sulle case della zona è diventata una canzone. Ospite della trasmissione radiofonica “Lo zoo di 105”, i conduttori Squalo e Marco Mazzoni hanno intonato la vicenda sulle note di “Si può dare di più” di Umberto Tozzi, Enrico Ruggeri e Gianni Morandi. «E’ un modo simpatico per porre l’attenzione su un problema reale di sicurezza e decoro», commenta Cecchetto, che poi ha spiegato, «da talent scout ho riconosciuto un talento in un territorio, se riuscirò a fare il sindaco capirete quanto si può fare a Misano».

La gru è stata usata dal cantiere privato per la costruzione delle villette della zona.

«I problemi sono diversi a partire dalla sicurezza, quando c’è vento il carrello gira il che non rende tranquilli gli abitanti che ci sono sotto – dice Cecchetto -. Altra questione è che l’impalcatura è diventata ritrovo di piccioni e gabbiani che si appoggiano sopra. Tutto quello che si trova sotto, dalle case alle strade e ai marciapiedi sono “bombardati” di guano».

Da qui, la gru che fa tanta pupù. «In questo giorno di lunedì Claudio Cecchetto è qui – hanno intonato da Radio 105 -, perché ha un problema che ora gli risolviamo noi dello zoo. Perché c’è un posto che tutti amiamo, è lì in Romagna e si chiama Misano. Ma quando arrivi e guardi in su, proprio nel mezzo ci sta una gru. Dai tagliamola giù, Claudio pensaci tu, dai smontiamo ’sta gru che fa tanta pupù. Come fare lo so, Claudio fai il sindaco e fai pure assessori Squalo e Mazzoni… wmisanoviva!». Intanto Cecchetto sta pensando a come risolvere la situazione, «sto valutando un crowfunding per raccogliere la somma necessaria per poterla smontare, o comunque a un’idea su come potere risolvere il problema. Quando ho parlato con i residenti li ho sentiti un po’ rassegnati, mi piacerebbe poterli aiutare».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui