Ragazzino aggredito in zona stadio a Rimini, “punito” per il furto di un motorino

RIMINI. Risolto a tempo di record dall’Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della questura guidato dal dottor Cristian Magliarisi, il “giallo” sulla “misteriosa” aggressione di cui, il pomeriggio della Befana, è rimasto vittima un 16enne. A picchiarlo sarebbe stato almeno un amico del ragazzino cui il picchiato e un complice, due giorni prima, avevano rubato il motorino.

Tutti i dettagli nell’articolo del Corriere Romagna in edicola.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui