RIMINI. Sono quasi 13mila, 12.977 per l’esattezza, i giovani riminesi compresi tra i 18 e i 35 anni che vivono ancora insieme ai propri genitori. A rimanere più a lungo nella famiglia di origine sono i maschi -7.070 – mentre le femmine si fermano a 5.907.

E’ quanto emerge dall’ultimo report annuale demografico del Comune di Rimini, in cui sono indicati, suddivisi per classi di età, i cittadini che ancora vivono in famiglia.

Se esteso anche ai quarantenni, una fascia di età che, anche se non considerabile più giovane da punto di vista anagrafico, condivide con questi più di una caratteristica socio-economica, il numero supera i 14 mila cittadini.

Pur tendendo naturalmente ad assottigliarsi al crescere delle fasce di età, il numero di persone non autonome dal punto di vista abitativo rimangono ancora 1.871 allo scoccare dei trenta anni.

Argomenti:

famiglia

genitori

rimini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *