Ristoratore picchiato con le mazze e rapinato

Lo scorso aprile due banditi armati di mazze da baseball lo avevo picchiato a sangue e rapinato dell’incasso della settimana, 10 mila euro circa, mentre si trovava nella sua casa di San Savino. L’uomo un noto ristoratore finito poi in ospedale non aveva mai saputo perché fosse toccato proprio a lui.

Ora i carabinieri di Rimini hanno scoperto chi era stato il mandante di quell’aggressione: il suo socio. Era stato proprio il suo socio per vendicarsi di vecchi trascorsi tra i due aveva ingaggiato i picchiatori. L’obiettivo non era infatti l’incasso, rimasto poi agli autori dell’aggressione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui