Riccione, commesso del Camerun trova 750 euro e li porta dai carabinieri

RICCIONE. I “soldi facili” sono un desiderio inconfessato di molti. Tanto che l’espressione è ormai d’uso comune, soprattutto in una eccezione negativa perché, guadagnare onestamente non è quasi mai facile. Trovare casualmente delle banconote, tenendosele, potrebbe essere annoverato tra i modi possibili di fare “soldi facili”, anche se in circostanze piuttosto fortuite. Eppure c’è chi di fronte a questa “opportunità”, preferisce fare la cosa giusta e si prodiga per affinché il denaro torni al legittimo proprietario.

E’ quanto accaduto, alcuni giorni fa, ad un commesso di un noto supermercato di Riccione. L’uomo ha trovato ben 750 euro in contanti e invece di tenerseli li ha portati al Comando dei carabinieri di Riccione. Si tratta di un 40enne nato in Camerun e impiagato come commesso nel supermercato In’S di Riccione.

Proprio tra le corsie dell’esercizio commerciale l’uomo ha trovato i 750 euro, evidentemente persi da qualche avventore recatosi a far spesa. L’uomo non ha esitato un attimo e ha consegnato il denaro ai militari dell’Arma che, a loro volta, ne hanno curato la restituzione al legittimo proprietario.

Un bel gesto, che ha meritato i complimenti dei Carabinieri. Questi in una nota ufficiale della Compagnia di Riccione, hanno voluto ringraziare l’uomo per il proprio gesto. «Siamo lieti – spiegano i militari – di riscontrare ancora una volta una nobile e tangibile testimonianza dei migliori valori su cui fonda la nostra comunità: onestà, senso civico e delle istituzioni, tutti valori che continueremo a difendere, come avvenuto in questo caso, sempre al fianco del cittadino».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui