La Finanza di Rimini sequestra area di 6mila mq trasformata in discarica abusiva

RIMINI. Le Fiamme Gialle della sezione navale di Rimini hanno sequestrato a Santarcangelo di Romagna un’area aziendale di 6mila metri quadri per violazioni alla normativa ambientale. Il sequestro ha rappresentato l’epilogo di una preliminare attività info–investigativa, effettuata anche tramite sopralluoghi e sorvoli svolti con l’ausilio degli elicotteri in dotazione alla sezione aerea della Guardia di Finanza riminese.
All’atto dell’accesso, i militari hanno riscontrato che l’area aziendale era stata adibita allo stoccaggio e al deposito incontrollato di diverse tipologie di rifiuti speciali non pericolosi tra cui più di 15mila kg di rifiuti inerti e 600 kg circa di rifiuti di imballaggi in materiale plastico, anch’essi sottoposti a sequestro. L’attività si è conclusa con la denuncia del rappresentante legale della società, operante nel campo immobiliare, per deposito incontrollato a mezzo abbandono di rifiuti.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui