CATTOLICA. Il fragile equilibrio di una coppia con alle spalle una burrascosa storia di liti e rappacificamenti si è spezzato tra gli arredi lussuosi e le luci soffuse del locale degli “scambisti”. Nel posto dove più di ogni altro dovrebbe essere bandita la gelosia, l’uomo – un 35enne di Gubbio – ha improvvisamente aggredito la fidanzata 31enne e le ha staccato a morsi l’orecchio. Poi è scappato via, senza dire una parola, lasciandola lì in lacrime e sanguinante. Sono stati i responsabili del locale, un club privato di Saludecio, a soccorrerla e ad accompagnarla in ospedale. La prognosi provvisoria è di trenta giorni, salvo complicazioni, ma la deturpazione sarà permanente.

L’episodio è accaduto nella notte tra sabato e domenica, verso l’una, ma la donna, è stata nelle condizioni di parlare con i carabinieri solo ieri mattina. Ricostruito l’accaduto, i militari della Tenenza dell’Arma, dopo avere consultato il magistrato di turno Luca Bertuzzi, si sono messi alla ricerca del responsabile che nel frattempo si era fatto venire a prendere ed era tornato a casa, nella sua città di origine, dove lavora come macellaio in un supermercato.

L’uomo è stato rintracciato e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di lesioni volontarie gravissime. Accompagnato nel carcere di Rimini, potrà raccontare la sua versione dei fatti davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Rimini nel corso dell’udienza di convalida.

L’intero articolo nell’edizione di oggi del Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

arrestato

cattolica

coppia

fidanzata

gubbio

locale

morsi

orecchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *