Sfregiò con l’acido la modella di Rimini Gessica Notaro, l’ex condannato a 15 anni

RIMINI. Per aver sfregiato al volto con l’acido la showgirl riminese Gessica Notaro, l’ex fidanzato Edson Tavares è stato condannato oggi in appello a 15 anni e 5 mesi e 20 giorni così come richiesto dalla pubblica accusa. In primo grado il 30enne capoverdiano era stato condannato in abbreviato a 10 anni per l’aggressione alla donna e a 8 per lo stalking.

Davanti alla alla Corte di appello di Bologna i due processi a carico dell’imputato erano stati riuniti. All’udienza per i fatti del 10 gennaio 2017, che si è tenuta a porte chiuse su richiesta dell’imputato, era presente anche la 29enne che aveva sul viso occhiali con lenti fotocromatiche e non la benda a coprire l’occhio sinistro lesionato. I giudici della prima sezione penale sono giunti al verdetto dopo quasi due ore di camera di consiglio.

I giudici hanno confermato l’esclusione dalle parti civili del Comune di Rimini e della Regione, enti già estromessi nel provvedimento del gup di Rimini; restano invece nella lista la vittima, l’Ausl Romagna e l’associazione Butterfly impegnata contro la violenza sulle donne. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui