Atti sessuali su studenti, bidello di una scuola di Rimini patteggia due anni

RIMINI. Accusato di aver costretto quattro studenti di 16 anni, tre ragazze e un ragazzo, a subire atti sessuali all’interno dell’istituto scolastico in cui lavorava, un bidello di 59 anni di una scuola superiore di Rimini, difeso dall’avvocato Paolo Righi, ha patteggiato davanti al gup due anni per violenza sessuale. Gli episodi contestati risalgono a due anni fa.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui