Parrucchiera cerca funghi nell’aiuola vicina al negozio e trova 31 grammi di eroina

RIMINI. Cerca i funghi e trova la droga. È quanto è capitato a una parrucchiere riminese. In una pausa di lavoro è andata a rovistare nell’aiuola a due passi dal negozio, in città, dove ogni tanto le capita di raccogliere dei funghetti commestibili (mica allucinogeni) che lei utilizza in cucina. Quel posticino era per lei una specie di piccolo segreto, ma evidentemente non era la sola ad averlo notato. Infatti, nel chinarsi, muovendo appena la terra, ha notato qualcosa di estremamente insolito. Un involucro di plastica, opaco e colorato di bianco, con all’interno qualcosa come una polverina. Presa dalla curiosità lo ha toccato per cercare di capire di cosa si trattasse. Poi, però, per evitare guai ha opportunamente avvertito del ritrovamento la polizia. Gli agenti hanno verificato che l’involucro conteneva trentuno grammi di eroina: la scorta di uno spacciatore che però, nei giorni successivi, non si è fatto più vivo, forse perché aveva capito che il suo nascondiglio era stato “violato”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui