Ragazza denuncia: mi ha violentata in spiaggia  a Riccione

RICCIONE. Una ragazza canadese di 22 anni ha raccontato di essere stata rapinata e stuprata la notte scorsa tra i bagni 64 e 65 di Riccione. E’ rientrata in albergo con indosso soltanto una maglietta, senza neppure gli slip. Nel racconto fornito alla polizia ha riferito di essere stata prima rapinata e poi stuprata da un uomo che avrebbe identificato come un nord africano. Sul posto è intervenuta la polizia scientifica che ha ritrovato vestiti e portafogli della giovane e che esaminerà le immagini raccolte dalle telecamere di sorveglianza (dove si vedono arrivare in spiaggia insieme) presenti negli stabilimenti balneari. La giovane sarebbe risultata positiva alla cannabis e all’alcol e la versione fornita viene al momento ritenuta confusa e poco coerente. Visitata in ospedale, i medici non avrebbero riscontrato segni di violenza lungo il corpo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui