La Diocesi: “La chiesa non ha rifiutato il funerale di Zanza”

RIMINI. “La chiesa di Rimini non rifiuta le esequie: il funerale di Maurizio Zanfanti si terrà presso la chiesa di San Francesco in Rimini”. Dopo dieci ore non stop di insulti sui social network, la Diocesi di Rimini ha diffuso una nota per spiegare come sono andare le cose. 

“La Chiesa di Rimini si unisce al dolore della famiglia Zanfanti per la perdita del loro caro Maurizio e assicura preghiera e cristiana vicinanza per il defunto”, si legge nella nota della Chiesa riminese. 

“I sacerdoti sono ministri del vangelo di Cristo, e lo sono per tutti” (Rito delle esequie, n. 18; 25). “La Chiesa riminese non ha mai inteso rifiutare il funerale religioso al defunto Maurizio Zanfanti. Le esequie di “Mauro” (come lo chiamavano gli amici e i familiari) si svolgeranno sabato 29 settembre, alle ore 15.00, presso la chiesa San Francesco, al cimitero di Rimini, come concordato da Amir (l’agenzia di pompe funebri incaricata dalla famiglia) e il rettore della chiesa, don Mario Antolini”.

Per la Chiesa Cattolica “è quanto mai importante vivere e valorizzare cristianamente il momento della morte e sepoltura” cristiana di un fedele defunto. “E pertanto ogni gesto, parola, rito, celebrazione rispecchi e attui tale importanza cristiana” (RdE n. 1).

 Per “il clamore mediatico creatosi intorno alla scomparsa del defunto”, don Raffaele Masi – parroco di Regina Pacis, la parrocchia di appartenenza di Mauro – contattato da Amir, “non ha ravvisato nella chiesa parrocchiale le condizioni richieste dal Rito delle Esequie”. In alternativa, il parroco “ha proposto una celebrazione in forma riservata, che l’agenzia non ha accolto.

Inoltre, contrariamente a quanto riportato dalla stampa locale, la parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Bellariva non ha ricevuto alcuna richiesta di celebrare il funerale”.

Pertanto la celebrazione delle esequie di “Mauro” avverrà, secondo il rito della Chiesa cattolica, presso la rettoria di San Francesco, nel cimitero monumentale di Rimini.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui