A Cattolica l’innovativo cestino che rimuove plastiche dal mare

CATTOLICA. Circa 1,5 chilogrammi al giorno, oltre mezza tonnellata l’anno di rifiuti plastici. È questa la capacità di raccolta di Seabin V5, l’innovativo cestino arrivato al porto di Cattolica per la raccolta della plastica confluita in mare. Si tratta del braccio operativo di “LifeGate PlasticLess”, l’iniziativa più ampia che ha l’obiettivo di ridurre i rifiuti nei mari e nei porti italiani. Il Seabin potrà raccogliere i rifiuti più comuni che finiscono in mare, dai sacchetti ai mozziconi di sigaretta, oltre alle microplastiche da 5 a 2 millimetri di diametro e le microfibre da 0,3 millimetri. «Una iniziativa che trova il nostro totale plauso, una novità positiva – ha commentato il sindaco Mariano Gennari – che va nel segno dell’impegno nella riduzione dell’impatto ambientale. L’amministrazione sta lavorando su questo tema, si tratterà di un processo graduale, ma la volontà è di eliminare la plastica monouso dagli uffici, nelle mense e negli eventi realizzati sul nostro territorio».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui