Troppi passaggi col rosso, a Rimini arriva un altro Vistared

RIMINI. Arriva un nuovo Vistared a Rimini, per arginare le cattive abitudini al volante. I tre impianti che fotografano chi passa col rosso sul territorio, infatti, continuano a registrare infrazioni “pericolose”. Come quella di notte, qualche giorno fa, all’incrocio di via Caduti di Marzabotto e via Jano Planco. Un’auto si ferma al rosso. Poi l’autista, forse pensando che non ci fosse traffico data l’ora tarda, incosciente del rischio decide di non aspettare l’arrivo del verde e riparte. Solo per una manciata di istanti l’auto non si scontra con un altro veicolo in arrivo da via di Mezzo. Si tratta, commenta l’assessore alla Polizia municipale Jamil Sadegholvaad, “dell’ennesimo episodio di ordinaria follia, un caso non isolato, come testimoniano i numerosi filmati in possesso la Polizia municipale”. Per questa ragione il Comune ha deciso di potenziare la rete dei Vistared con un’altra apparecchiatura. Verrà infatti acquistato un nuovo impianto per il rilevamento automatico delle infrazioni semaforiche, posizionato all’incrocio tra la consolare Rimini-San Marino e via della Grotta Rossa. Oltre a via Caduti di Marzabotto-via di Mezzo-via Jano Planco, i vistared sono su viale Principe Amedeo-via Matteucci-via Perseo e su via Siracusa-via Tommaseo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui