Si intrufola in hotel a Riccione, 17enne fa razzia di vestiti e denaro

RICCIONE. Si è introdotto di nascosto all’interno di un albergo sul lungomare e lì, certo che i clienti fossero tutti fuori per il Ferragosto, ha fatto il giro delle stanze per cercare di portarsi via denaro e vestiti. È andata male a un 17enne riccionese che ha tentato la fuga dopo avere effettuato il colpo per una ammontare di circa duecento euro, ma i titolari della struttura si sono accorti di quanto stava accadendo e hanno chiamato i carabinieri della compagnia riccionese, guidati dal capitano Marco Califano. Una volta sul posto, i militari sono riusciti a individuare il ragazzino e hanno trovato la refurtiva dentro lo zaino: per lui è scattata una denuncia per furto aggravato.

Il lavoro dei carabinieri non è però finito qui: in totale infatti sono stati sette gli arresti effettuati in queste giornate a ridosso del Ferragosto e cinque denunce. Tra gli interventi fatti da segnalare quello riguardante un 21enne marocchino residente a Mantova, responsabile di furto aggravato. I carabinieri lo hanno sorpreso presso uno stabilimento balneare di viale D’annunzio, dove era stato segnalato il furto di un borsello, a un turista, contenente un telefono cellulare e 250 euro. Arrivati in spiaggia ed avuta la descrizione dell’autore del furto, i carabinieri sono quindi riusciti a rintracciare e bloccare il ladro 21enne nelle vie limitrofe, recuperando così l’intera refurtiva e restituita al legittimo proprietario.

In manette in disco

Due arresti sono stati invece fatti all’interno di una nota discoteca di Misano: un 30enne della Campania è stato sorpreso grazie anche all’aiuto del personale di sicurezza del locale, mentre rubava un telefono cellulare a dalla tasca di un pantalone. Per lui sono scattate le manette per tentato furto. Stesso reato per un 24enne senegalese, residente a Bologma, anche lui sorpreso in una nota discoteca di Misano mentre frugava all’interno di una borsetta e tentava di rubare un portafoglio e un telefono cellulare. Anche in questo caso, l’uomo è stato arrestato grazie all’intervento dei carabinieri.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui