Meduse giganti in mare a Cattolica, paura tra i bagnanti. I bagnini: “nessun pericolo”

CATTOLICA. Mare invaso da meduse giganti, i turisti sono impauriti. Ma i bagnini rassicurano: «Non sono urticanti e gli esperti dicono che non sono pericolose». Da tre giorni gli occhi delle migliaia di bagnanti che affollano le spiagge sono puntati sull’acqua. Sono spuntate meduse di grandi dimensioni, circa 20 centimetri di diametro, che stanno creando apprensione tra i frequentatori della costa cattolichina. «Girano troppe voci infondate, in tanti si spaventano, qualcuno dice addirittura che si rischia di morire con queste meduse, ma non è affatto così», vuole rassicurare i bagnanti Cesarino Romani, titolare dello stabilimento bagni 33 del lungomare, che ha ricevuto innumerevoli segnalazioni questa settimana. «I turisti si domandano se le tante meduse che si vedono da qualche giorno siano pericolose – spiega -. Mi sono informato tramite il Centro di ricerche marine e si tratta di esemplare di Cassiopea, e in questo caso dunque un esemplare non pericoloso e addirittura non urticante. Ritengo utile informare i cittadini. Da non confondere – continua Romani – con la classica Cubimedusa, quella conosciuta da tutti noi, con ombrello a forma di cubo trasparente da cui partono quattro tentacoli urticanti». Il bagnino aggiunge anche che «le meduse sono specie che si riproducono e vivono dove c’è una situazione di acqua pulita, per noi questo può anche essere considerato un effetto positivo, visto che allo stesso tempo questi esemplari non sono pericolosi».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui