Negoziante sfregiato e rapinato, caccia a due rapinatori nordafricani

RIMINI. «Dacci i soldi o ti ammazziamo». Due sconosciuti che parlavano italiano ma erano certamente nordafricani e probabilmente marocchini ieri all’alba hanno messo a segno una rapina ai danni di un commerciante trentacinquenne di origine bengalese. L’episodio, anticipazione di un’estate che come al solito si preannuncia “calda, è accaduto all’interno di un minimarket situato lungo viale Regina Margherita.

Per rendere più convincenti le loro minacce, di fronte all’accesso di reazione del negoziante, hanno brandito come una lama i cocci di una bottiglia. In particolare uno dei due ha sferrato un paio di fendenti al volto del bengalese e lo hanno sfregiato. Tagli superficiali, allo zigomo e al collo, anche grazia al fatto che l’uomo ha avuto la prontezza di ritrarsi di scatto. A quel punto i due rapinatori hanno avuto campo libero: dalla cassa hanno arraffato tutto quello che c’era: trecento euro in contanti. L’incasso notturno del minimarket. Quindi sono scappati a piedi dileguandosi in direzione delle strade interne. All’asiatico, grondante di sangue e spaventato, non è rimasto altro da fare che chiedere aiuto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per i rilievi tecnici ed è scattata la caccia agli sconosciuto. L’aggredito, che è stato medicato dal personale del 118 (giudicato guaribile in dieci giorni ha rifiutato il ricovero in ospedale) ha fornito una descrizione dei due uomini. Al vaglio degli investigatori dell’Arma ci sono anche le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui