La Bomba batte Algida: pagherà 60 milioni di multa

SANTARCANGELO La Bomba due, Algida zero. Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso del colosso del gelato del gruppo Unilever: dovrà pagare la multa da 60,6 milioni inflitta lo scorso dicembre dall’Antitrust. Attraverso una strategia di aggressione del mercato locale del gelato riconosciuta dal Tar nella sentenza di ieri come «modalità abusiva», riusciva a escludere la concorrenza dai bar sulla spiaggia. La Bomba, piccolo produttore di Santarcangelo, si era ribellato a questo strapotere e ha avuto di nuovo ragione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui