RIMINI. Folle inseguimento con due malviventi lanciati a 150 all’ora sul lungomare. Dieci chilometri da brividi, con rotonde imboccate contromano, semafori bruciati e tentativi di buttare fuori strada l’auto dei carabinieri che li stava tallonando. Tutto è finito, poco dopo le 20, con uno schianto su viale Principe Amedeo quando i militari hanno tagliato la strada ai fuggitivi lanciati a tutto gas su una vettura che era stata rubata poco prima a Riccione. Due le persone fermate: un 24enne pugliese e un 18enne calabrese

Argomenti:

auto

carabinieri

inseguimento

riccione

rimini

rubata

velocità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *