Controlli antidroga nelle scuole, due ragazze scoperte dai cani

RIMINI. Questa mattina il personale della polizia di Stato, con l’ausilio dell’unità cinofila, ha eseguito un un’accurata attività di prevenzione e contrasto all’uso e allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte di studenti di scuole superiori presso alcuni istituti scolastici. Il fiuto del cane ha permesso di individuare il possesso di due ragazze minorenni di una modica quantità di sostanza stupefacente, e di rinvenire, ben nascosti all’interno dei bagni della scuola, alcuni grammi di marijuana. La Questura di Rimini, intende scoraggiare i giovanissimi dalla “tentazione” della droga, per gli evidenti risvolti negativi sulla salute, oltre che per le conseguenze amministrative o penali legate alla detenzione, nonché lanciare un chiaro segnale a chi pensa di incrementare il “business” spacciando tra i giovanissimi. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui