In duecento alla processione anti gay pride

RIMINI. Circa duecento persone questa mattina hanno preso parte alla processione di preghiera come forma di riparazione al Rimini Summer Pride che si terrà dalle 18 in piazza Pascoli sul lungomare. “Il gay pride va contro le leggi naturali stabilite da Dio”, hanno detto alcuni degli organizzatori del Comitato “Beata Giovanna Scopelli” da cui aveva preso le distante la Diocesi di Rimini. Durante la processione, partita dalla Chiesa di San Giuliano e diretta alla Chiesa di San Nicolò, i manifestanti hanno pregato destando la curiosità dei tanti riminesi e turisti presenti in centro per il mercato.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui