RIMINI. Giuseppe Bianchi titolare del bagno 24 Serafino, è riuscito nella piccola impresa che non era per niente scontata. Riportare l’altalena in riva al mare, «la stessa che era presente nella nostra riviera 30 anni fa e che è sparita con il passare del tempo». Si tratta di una “prova di forza”, vista la trafila burocratica che è stata necessaria. Il risultato tangibile di tanti sforzi arriverà tra circa dieci giorni. «L’altalena sarà perfettamente uguale a quella di tanti anni fa, ma i materiali e la sicurezza sarà adeguata ai giorni nostri. L’accesso sarà per tutti e in modo del tutto gratuito», spiega ancora Bianchi, che conclude soddisfatto: «La notizia si è sparsa e sono già venuti in tanti a chiedere se ne metterò altre: la burocrazia non lo rende semplice ma cercheremo di farlo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *