E’ Lidia Gabellini l’avvocato arrestato per peculato

RIMINI. E’ Lidia Gabellini, 38 anni, l’avvocato riminese arrestato per peculato. La donna, in qualità di amministratore di sostegno, è accusata di avere sottratto più di 200mila euro a due suoi assistiti, fino a prosciugarne i conti. Si tratta di di un 21enne di Perticara rimasto invalido al 100 per cento dopo un incidente domestico e di Andrea Severi, il senzatetto a cui nel novembre 2008 quattro giovani riminesi dettero fuoco mentre dormiva su una panchina.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui