E’ Lidia Gabellini l’avvocato arrestato per peculato

RIMINI. E’ Lidia Gabellini, 38 anni, l’avvocato riminese arrestato per peculato. La donna, in qualità di amministratore di sostegno, è accusata di avere sottratto più di 200mila euro a due suoi assistiti, fino a prosciugarne i conti. Si tratta di di un 21enne di Perticara rimasto invalido al 100 per cento dopo un incidente domestico e di Andrea Severi, il senzatetto a cui nel novembre 2008 quattro giovani riminesi dettero fuoco mentre dormiva su una panchina.

Argomenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *