RAVENNA. Arrestata l’infemiera dell’ospedale di Lugo al centro dell’inchiesta della Procura di Ravenna sulla morte sospetta di 38 persone. L’ordinanza, relativa però solo all’ultimo caso, quello della morte di una 78enne, è stata eseguita dai carabinieri. La donna, Daniela Poggiali, 42 anni, è stata portata al carcere di Forlì. Era finita sotto inchiesta in aprile. Il “Corriere Romagna” fu il primo a parlare della vicenda. Nei giorni scorsi erano state depositate le perizie degli esperti nominati dalla Procura.

Ampi servizi e foto sul Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

morti sospette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *