FAENZA. Vigili del fuoco in lutto: giovedì sera all’ospedale civico di Faenza è morto il capo reparto esperto dei Vigili del Fuoco Davide Polchri, dopo una lunga e strenua battaglia contro il cancro. «Non ce l’ha fatta – si legge in una nota – ma ha lottato fino alla fine come ci si aspetta da un vigile del fuoco, abituato a tentarle tutte prima di arrendersi alla inesorabilità della sorte. Per Davide non c’era protocollo da rispettare, o procedura da seguire. La sola cosa che contava era mettere in salvo le persone». Polchri aveva ricoperto molti incarichi, ma il suo apporto maggiore lo aveva dato in seno al settore del Soccorso Acquatico. «Sempre in prima linea, anche durante la malattia. Ricordiamo la sua partecipazione agli Oncology Games l’anno scorso, con la splendida prestazione nel lancio del peso che gli aveva regalato il podio». Davide aveva 58 anni lascia una figlia, Ginevra, di 16 anni, e la compagna, Laura. I funerali si svolgeranno lunedì alle 15, alla chiesa dell’Osservanza.

Argomenti:

fuoco

lutto

morte

vigili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *