Studenti, genitori e insegnanti del Mordani di Ravenna abbelliscono la scuola

RAVENNA. C’è chi ha sistemato il giardino, chi ha piantato nuove essenze floreali, chi ha rimesso in sesto arredi rovinati e attrezzature, chi ha ripulito le aule, chi ancora ha tinteggiato muri e infissi.

Anche quest’anno, come ormai tradizione a primavera, il “Mordani” ha aperto eccezionalmente le proprie porte di sabato a genitori e alunni nell’ambito dell’iniziativa “Nontiscordardime operazione scuole pulite” indetta da Legambiente. Un appuntamento in cui l’istituto situato nel cuore del centro storico si mostra in una veste diversa, dove al posto delle lezioni tradizionali si è vissuta un’esperienza diretta di educazione civica, di cura e rispetto del patrimonio collettivo.

Alcuni genitori degli allievi si sono così ritrovati volontariamente insieme agli insegnanti per dare una mano, eseguire piccole manutenzioni e ritocchi; lavoretti nei quali sono stati coinvolti anche gli stessi bambini, disegnando sul pavimento del cortile della scuola giochi di una volta da svolgere all’aria aperta e contribuendo anche a svolgere piccole pulizie, a sistemare le piantine fiorite messe a dimora nei vasi e a eliminare le ramaglie.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui