“Lotteria poetica” a Ravenna con scrittori e artisti per salvare Luisa

RAVENNA. Una “Lotteria poetica” per aiutare Luisa Stracqualursi, la professoressa riminese che insegna statistica a Forlì, malata gravemente, che sta combattendo la battaglia più dura, quella per la vita, sostenuta dai suoi studenti (www.luisavive.it è il sito web nato per aiutarla). Luisa ha una forma di tumore particolarmente invasiva, per lei l’unica possibilità di cura è una immunoterapia sperimentale che fanno in America, ma servono 500 mila euro, quindi è partita una colletta per aiutarla, attraverso numerose iniziative in tutta Italia.

Artisti in campo

A Ravenna a sposare la causa di Luisa è stata l’attrice e scrittrice Francesca Viola Mazzoni che ha deciso di organizzare una “lotteria poetica”, idea che ha subito incontrato tantissime adesioni nel mondo artistico e letterario. «Avrei voluto organizzare un evento per avere un riscontro più significativo, ma avrei fatto fatica a gestire le tempistiche, vista l’urgenza dell’iniziativa – afferma l’attrice ravennate – Così ho ideato una “Lotteria poetica” alla quale si può partecipare acquistando uno o più biglietti ad un costo accessibile a tutti (5 euro). I premi in palio sono opere (libri, dvd, canzoni e creazioni artistiche) di scrittori, musicisti, registi e artisti di vario genere».

Hanno già aderito all’appello Cristiano Cavina, Eraldo Baldini, Aurora Bedeschi, Alessandro Berselli, Roberto Pagnani, Gerardo Lamattina, Alessandro Pondi, Gianluca Viscuso, Andrea Cotti e tanti altri. Tra i premi, anche libri della stessa Francesca Viola Mazzoni e il libro di Luisa Stracqualursi “Cento perle tra le onde” nel quale ha raccolto le frasi più belle dei suoi studenti.

Affetto ed entusiasmo

«Il mondo artistico è un mondo di sognatori, che però sa essere anche molto concreto – sottolinea Mazzoni – che quando è il momento di schierarsi non si tira indietro come dimostrano le tante adesioni alla lotteria che stanno arrivando. C’è un grande entusiasmo nelle persone, che ringraziano per avere la possibilità di rendersi utili, c’è il bisogno di sentirsi parte di una squadra, possiamo avere un obiettivo comune che alla fine è quello della vita. Ho abbracciato la causa di Luisa perché è importante fare qualcosa, sono rimasta affascinata dalla forza e dall’intelligenza di questa donna e mi ha colpito anche il comportamento dei suoi studenti che hanno fatto una cosa bellissima. Spero che l’entusiasmo sia veramente contagioso. Come mi ha detto Luisa se proviamo a vincere questa battaglia tutti assieme, a prescindere da come andrà a finire, resterà comunque qualcosa che ci ha cambiati un po’ tutti, facendoci sentire vicini».

Come partecipare alla lotteria

Per acquistare i biglietti è possibile contattare direttamente Francesca Viola Mazzoni tramite Facebook Messenger per procedere all’acquisto tramite Postepay e Paypal, oppure si possono portare i soldi in una busta chiusa con nome e recapito telefonico presso due punti di raccolta a Ravenna: Hotel Diana, via Girolamo Rossi 47 e Foto Universo in via Agro Pontino 1/a. I donatori verranno poi contattati per avere i riferimenti dei biglietti. L’estrazione dei premi è prevista il 10 aprile alle 11 in Municipio.

Tutti i soldi raccolti verranno consegnati direttamente da Francesca Viola Mazzoni a Luisa Stracqualursi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui