FAENZA. Vaccinazioni obbligatorie: dopo il termine del 10 marzo nel Faentino è esplosa una spinosa questione di bambini ritenuti non in regola con la frequenza scolastica. E’ successo agli Istituti comprensivi Matteucci-Faenza Centro e Brisighella (materne il Girasole, Giardino dei sogni, Cicognani e plesso di Marzeno). Qui sono in atto forti tensioni e accesi disaccordi tra genitori “no vax”, insegnanti e dirigenza scolastica. In totale sono nove i bambini coinvolti: sei a Faenza, due a Brisighella e uno a Marzeno. Nervosismo e agitazione hanno creato situazioni tali che sono dovuti intervenire i carabinieri: da una parte si volevano allontanare i bambini, dall’altra si sosteneva che andassero accolti.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Argomenti:

bambini

brisighella

carabinieri

copertura

faenza

scuole

senza

vaccino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *