RAVENNA. Le fermate dei treni soppresse a Godo e Classe dopo l’entrata in vigore del nuovo orario partito a dicembre 2018 saranno tutte ripristinate entro fine anno. E a Classe potrebbero addirittura aumentare poiché con l’apertura del Museo Classis i flussi turistici sono in crescita e il sindaco Michele De Pascale punta ad avere più fermate nel corso della giornata. Sono solo alcuni degli aspetti emersi durante il tavolo di confronto di venerdì scorso tra sindaci della provincia di Ravenna, la Regione e Trenitalia.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola.

Argomenti:

classe

fermate

godo

treni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *