A Ravenna una nuova primavera per la Rocca Brancaleone

RAVENNA. Riapre la Rocca Brancaleone, con una nuova gestione dell’intera area, il progetto Roccalab, portata avanti dall’associazione temporanea d’impresa composta da cooperativa sociale San Vitale, Jem e cooperativa sociale Villaggio Globale che si è aggiudicato per 15 anni la conduzione del parco pubblico e del punto di ristoro al suo interno. Il taglio del nastro è previsto il primo giorno di primavera quando il parco riaprirà i battenti con una festa dedicata alla tradizione degli orti, per avere uno spazio didattico dedicato alla natura e per recuperare il ricordo del lungo periodo in cui la Rocca fu l’orto della famiglia Rava. L’obiettivo dell’associazione temporanea d’impresa sarebbe quello di aprire lo stesso giorno anche il punto ristoro, ma qualora non fosse possibile, per motivi legati al completamento degli allacci alle utenze, l’apertura dell’area ristorazione slitterà indicativamente a fine marzo/inizio aprile).

“Era per noi molto importante creare un’occasione di rilancio della Rocca, ma anche un’opportunità per fare impresa – dichiara l’assessore al Patrimonio e alle Attività produttive Massimo Cameliani –. Eravamo alla ricerca di professionisti lungimiranti e creativi, in grado di valorizzare le caratteristiche storiche e ambientali di un luogo come la Rocca Brancaleone, che è nel cuore di tutti i ravennati. Ora siamo alla vigilia di questa nuova avventura e il nostro auspicio è quello di vedere realizzate le enormi potenzialità di questo luogo, che ha tutte le carte in regola per diventare un punto di ritrovo e di aggregazione vivace e innovativo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui