Violentata e filmata col telefonino, rinvio a giudizio per ex calciatore del Ravenna

RAVENNA. Sono stati rinviati a giudizio il 27enne rumeno e il 28enne senegalese, ex calciatore del Ravenna, accusati di aver violentato nell’ottobre del 2017 una ragazza. Stando alle contestazioni la giovane, incosciente e in uno stato di coma etilico, era in una condizione tale da non potersi opporre né reagire in alcun modo. E loro ne avrebbero approfittato per consumare un rapporto sessuale, filmando addirittura la scena con un telefonino.

I dettagli nel Corriere Romagna in edicola

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui