CERVIA. A dare l’allarme stamane sono stati alcuni passanti che hanno notato il corpo passeggiando in spiaggia. Sembra essere legata a un’overdose la morte di un 30enne trovato senza vita a Cervia davanti a uno stabilimento del lungomare. Sul posto è intervenuto il 118 che non ha però potuto far altro che constatare il decesso del giovane, oltre ai carabinieri e a personale della Capitaneria di porto e della Polizia locale. Conosciuto per i suoi trascorsi nell’ambito degli ambienti della droga, nello zainetto del 30enne è stato trovato del metadone. 

Argomenti:

cadavere

cervia

lungomare

overdose

spiaggia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *