Cei, l’arcivescovo di Ravenna capo della commissione anti abusi

RAVENNA.  Sarà l’arcivescovo di Ravenna, monsignor Luigi Ghizzoni, a guidare il Servizio nazionale per la tutela dei minori e degli adulti vulnerabili nella Chiesa. “Finalità del Servizio – spiega la Cei – è l’offerta di un supporto in questo ambito alla Conferenza Episcopale Italiana, alle Chiese particolari, agli Istituti di vita consacrata e Società di vita apostolica, alle associazioni e alle aggregazioni ecclesiali”. Tra i suoi compiti, “lo studio e la proposta di contenuti informativi e formativi, oltre che di strumenti operativi per consolidare nelle comunità ecclesiali una cultura della tutela dei minori, per rafforzare la sicurezza dei luoghi ecclesiali frequentati dai minori”. In un appuntamento in agenda a febbraio in Vaticano la Commissione, insieme alla Presidenza della Cei, incontrerà alcune vittime di abusi. 

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui