Provoca tamponamento a catena alle porte di Ravenna poi cerca di fuggire, era senza patente dal 2001

RAVENNA. Forti disagi con code e rallentamenti sull’Adriatica a causa di un tamponamento avvenuto all’altezza dello svincolo con viale Alberti dove verso le 11.30 un automobilista ha innescato un urto a catena che ha coinvolto diverse vetture. Subito dopo il conducente sembra si sia incamminato lungo l’argine del fiume nel tentativo di allontanarsi ma è stato fermato da una pattuglia dei carabinieri di Savio che si trovava a transitare in zona; i militari si erano infatti fermati per rimuovere un oggetto pericoloso avvistato sull’asfalto intervenendo in pochi istanti.

Sul posto per i rilievi è intervenuta la Polstrada di Lugo; gli agenti hanno indagato l’uomo, un pugliese residente nel Ravennate e senza patente dal 2001 quando gli era stata revocata, per fuga e omissione di soccorso. Per gestire la viabilità è stata mobilitata la Municipale. Pesanti ovviamente i riflessi sulla circolazione con la circonvallazione a lungo bloccata ma nonostante il caos, non si sono registrano feriti.

Stando a quanto ricostruito finora, dalla corsia di sorpasso sarebbe sopraggiunto il conducente di una Ford Focus a forte velocità che, nonostante la frenata (sul posto è stata rilevata una striscia di diverse decine di metri sull’asfalto), ha urtato un furgoncino e coinvolto successivamente altri due mezzi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui