Ai domiciliari continua a bere, 48enne di Castiglione di Ravenna torna in carcere

CASTIGLIONE DI RAVENNA. Continua a bere sottraendosi ai programmi di recupero per alcolisti. Un vizio che costa a un 48enne cervese il ritorno in carcere. L’uomo, condannato dal Tribunale di Ancona poiché in stato di ebbrezza alcolica aveva causato un incidente stradale con feriti, era stato ammesso a scontare la pena in regime di detenzione domiciliare, ma in più occasioni i carabinieri di Castiglione di Ravenna lo avevano sorpreso a violare le prescrizioni. Infrazioni reiterate che hanno indotto l’ufficio di sorveglianza di Bologna a disporre la sua associazione in carcere.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui