FAENZA. Con la scusa di un passaggio per la stazione ferroviaria e 5 euro per l’acquisto di un biglietto del treno per Ravenna ha sfruttato l’occasione per infilare la mano nella tasca dell’uomo sfilando un rotolo di denaro, 400 euro, che costituiva parte della pensione appena ritirata dall’anziano all’ufficio postale. Colpo costato all’adescatrice di anziani, una 28enne rumena, l’arresto da parte degli agenti del Commissariato di polizia di Faenza per furto aggravato.

L’episodio è avvenuto nella tarda mattinata di giovedì quando l’equipaggio di una volante in transito in piazzale Servognani si è imbattuto nell’uomo che gridava inseguendo la ragazza che, scesa dall’auto, stava correndo a piedi. I poliziotti si sono messi sulle sue tracce, raggiungendola e bloccandola dopo una rocambolesca rincorsa mentre un’altra volante ha ripercorso il tragitto tra via Baccarini, dove la giovane aveva avvicinato il pensionato, e piazzale Sercognani riuscendo a recuperare il rotolo di denaro sotto un’auto in sosta.

All’udienza per direttissima che si è svolta nella mattinata odierna in Tribunale a Ravenna, l’arresto è stato convalidato, con la concessione dei termini a difesa; la 28enne rimarrà agli arresti domiciliari sino al 17 gennaio prossimo, data del processo.

Argomenti:

ANZIANO

arrestata

chiede

faenza

passaggio

pensione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *