FAENZA. Sfregia la fiancata dell’auto dell’ex socio e viene denunciato. I carabinieri del Borgo hanno deferito in stato di libertà un 41enne faentino per il reato danneggiamento di un’autovettura. Il mezzo era stato lasciato in sosta in un parcheggio incustodito nel Borgo e quando il proprietario è andato a riprenderlo si è accorto che la fiancata era stata pesantemente danneggiata. A quel punto il proprietario ha sporto denuncia ai militari dell’Arma.

Gli investigatori hanno effettuato un sopralluogo sul posto e qui si sono accorti che nei pressi del parcheggio c’erano alcune telecamere della videosorveglianza cittadina. Acquisite le immagini i Carabinieri hanno potuto ricostruire proprio gli attimi in cui l’auto veniva danneggiata. Le telecamere avevano infatti ripreso che affianco all’auto danneggiata arrivava una persona su uno scooter. L’uomo indossava un casco però gli investigatori da alcuni particolari sono risaliti al proprietario del mezzo.

Si tratta di un 41enne faentino che in passato aveva avuto rapporti di lavoro con il proprietario dell’auto danneggiata. In particolare i due avevano gestito per un certo periodo un negozio in città ma dopo la rottura del sodalizio commerciale sia il 40enne che la sua convivente avevano iniziato a ricevere da indirizzi internet sconosciuti diverse email. Una vicenda che si è protratta nel tempo. Molti di questi messaggi contenevano minacce e altre delle offese. In ultimo l’episodio dell’auto vandalizzata. Dopo la denuncia nei confronti del 41enne il lavoro degli investigatori non si è però concluso infatti sono in corso indagini per capire se l’atto vandalico sull’auto possa essere ricollegato anche ai messaggi anonimi.  

Argomenti:

auto

carabinieri

denunciato

faenza

negozio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *